AGIL VOLLEY FACILE SU VERCELLI

Condividi sulla tua pagina social

 

Agil Volley Trecate
Agil Volley Trecate

di Marco Tolotti

Agil Volley Trecate – Mokaor Vercelli 3-0  25-19    25-21    26-24

La squadra di coach Stefano Colombo sembra essere ormai inarrestabile e, con la vittoria interna contro le rivali di Vercelli, porta a nove i risultati utili consecutivi nella stagione agonistica 2010/2011. Dalle forche caudine di Golini e compagne questa volta c’è dovuto passare un volto noto della pallavolo novarese, Simone Cavazzini, allenatore della Mokaor Vercelli. La partita comincia subito in modo positivo per le biancoblu che, anche se non giocano con la scioltezza e la determinazione dimostrate ormai da qualche mese a questa parte, riescono da subito a condurre i giochi e controllare le contromosse delle ospiti. Il primo stop tecnico vede le padrone di casa avanti di due lunghezze (8-6), diventate tre al secondo stop (16-13). Il finale di set è all’insegna dell’Agil che allunga sulle avversarie andando ad aggiudicarsi il parziale con il punteggio di 25-19. Nel secondo set le ospiti cercano di costruire una trama di gioco in grado di ingabbiare Baigueri e compagne, ma non riescono ad andare oltre l’essere avanti al primo stop tecnico (5-8). L’agil reagisce immediatamente a questa situazione e, nella parte centrale del match, prima riagguanta e poi sorpassa le avversarie, arrivando al secondo giro di boa davanti di due punti (16-14). Come già verificatosi nel primo set, l’ultima parte del parziale racconta di molta Agil in campo: le padrone di casa allungano sulle avversarie sino ad arrivare ad aggiudicarsi un altro parziale con il punteggio di 25-21. Il terzo periodo di gioco si svolge per buona parte a senso unico: Vercelli è in balia delle padrone di casa sino all’ultimo terzo del set. Il primo time out tecnico racconta di un’Agil avanti di sei punti (8-2), diventati sette al secondo giro di boa (16-9). In questo momento l’Agil comincia a tirare un po’ i remi in barca, forse perché ragionevolmente tranquilla del fatto di potersi aggiudicare abbastanza agevolmente il match. Vercelli non si lascia scappare l’occasione e comincia subito la rincorsa alle avversarie: lo sforzo delle vercellesi è premiato sul 20 pari. Da qui comincia un periodo di testa a testa fino ad arrivare al 24 pari. Ora è la maggior cattiveria agonistica a permettere all’Agil di aggiudicarsi anche la terza frazione con il punteggio di 26-24. Mister Stefano Colombo commenta così la partita: “Probabilmente vista da fuori è stata una partita molto noiosa, con tanti errori da entrambe le parti. Ma, oggi, come tutte le altre partire del resto, l’importante era vincere. E noi lo abbiamo fatto giocando il minor numero di set possibili. Sabato prossimo invece ci toccherà una trasferta molto delicata, la BCI Brembana ha assolutamente bisogno di fare punti per potersi scrollare di dosso lo spettro della zona play out. Noi prepareremo l’incontro in modo molto minuzioso, da lunedì cominceremo la marcia di avvicinamento, sempre con il massimo rispetto per le avversarie ma, allo stesso modo, con la consapevolezza che nessuna squadra ci può intimorire”.

Agil volley Trecate: Zarini 8, Morandi 1, Perego 13, Oliva n.e., Turchetto 1, Golini 7, Barboni 10, Baigueri L, Ghisleni 3, Mo 7, Giovannelli n.e.  All. Stefano Colombo

Mokaor Vercelli: Mazzola 1, Valentino 2, Arapi 5, Costanzi 10, Chias n.e., Rosa 1, Bertolo 5, Atanassi 1, Gatti 3, Chias 10, Atanassi n.e., Boninsegna n.e.    All. Simone Cavazzini