ANCORA FONDI ALLE CIRCOSCRIZIONI PER IL 2011

Condividi sulla tua pagina social

 

Panettoni di Lumellogno
Panettoni di Lumellogno

di Carlo Migliavacca

Quante volte in questi ultimi tempi ci siamo sentiti dire, a proposito di  finanze del Comune di Novara, che non ci sono soldi? Tante, troppe, che nemmeno gli spiccioli per interventi di piccola manutenzione non si riescono a reperire. Un esempio? I “panettoni” posizionati in piazza Martiri 15-16 luglio 1922 a Lumellogno; dalle foto che allego è visibile lo stato in cui si trovano, pur se di recente posizionamento. Sono alcuni mesi che si trovano in questo stato pietoso, ma di interventi di ripristino non se ne parla. Certo le responsabilità sono da addebitarsi a quei provetti automobilisti che non si curano minimamente dei danni che cagionano: sia alla cosa pubblica, sia alla propria auto. È comprensibile che in un periodo di ristrettezze finanziarie anche i Comuni debbano centellinare gli interventi, ma il lasciare degradare in questo modo la proprietà pubblica mi sembra esagerato. “Dobbiamo amministrare oculatamente le risorse” ti senti dire dagli Amministratori; sì, va bene, ma perchè allora vengono distribuiti alle Circoscrizioni, per l’anno 2011, 31.175 euro quando le stesse sono agli sgoccioli e destinate a morte eterna? Mi pongo una domanda: non è che questi soldi verranno destinati, nelle forme e noi modi ritenuti più opportuni, per contribuire alla campagna elettorale imminente? Intendo dire che, a discrezione delle maggioranze dei Consigli Circoscrizionali, questi soldi potrebbero essere elargiti sotto forma di contributi alle varie Associazioni le quali si sentiranno in dovere di ringraziare con l’impegno durante la campagna elettorale e con il voto. Qui di seguito, elenco la piccola torta, facente parte del bilancio 2011, messa a disposizione dei Quartieri:

1-     Centro: 2.512,71 euro

2-     Lumellogno: 1.882,97euro

3-     Nord: 2.905,51 euro

4-     Nord-Est: 2.868,10 euro

5-     Ovest: 2.531, 40 euro

6-     Pernate: 1.664,75 euro

7-     Porta Mortara: 2.503,35 euro

8-     Sacro Cuore: 2.631,17 euro

9-     San Martino: 2.568,82 euro

10- Santa Rita: 1.836,21 euro

11- Sant’Agabio: 2.400,48 euro

12- Sud: 2.628,05 euro

13- Sud-Est: 2.241,48 euro

E va bene così ma, per favore, cari Amministratori: impegnateli nel modo giusto!