Ballarè: massimo impegno su Deaprinting

Condividi sulla tua pagina social
Andrea Ballarè -Sindaco di Novara

Andrea Ballarè -Sindaco di Novara

Il sindaco di Novara, Andrea Ballarè, è stato impegnato oggi in una serie di colloqui e di incontri sulla situazione della DeaPrinting (Ex Officine Grafiche DeAgostini), dopo il manifestarsi di nuove criticità delle quali è stato informato dai lavoratori ricevuti insieme alle organizzazioni sindacali l’altroieri a Palazzo Cabrino. In tarda mattinata il sindaco ha incontrato il dottor Cesare Tocchio, amministratore delegato di DeaPrinting, che ha riassunto le ragioni che hanno generato l’attuale situazione, confermando l’esistenza di trattative in corso per la cessione ad un altro operatore. Il sindaco ha manifestato al dottor Tocchio l’assoluta necessità che gli svuluppi della situazione aziendale siano finalizzati a due obiettivi: il mantenimento degli attuali livelli occupazionali e la localizzazione dell’attività a Novara.   Proprio al fine di verificare le condizioni di conseguibilità di questi obiettivi nel tardo pomeriggio il sindaco ha incontrato il dottor Pietro Boroli in rappresentanza della Casa Editrice DeAgostini, da sempre principale cliente di DeAprinting. Il dottor Boroli ha rassicurato il sindaco sulla volontà della Casa Editrice di sostenere l’azienda nelle trattative per la cessione, e sull’impegno a confermare fino al 2016 i contratti in essere e a fare tutto il possibile per mantenerli, compatibilmente con la difficile situazione di mercato, anche successivamente. Nei prossimi giorni il sindaco, che in serata ha aggiornato le organizzazioni sindacali, continuerà a seguire gli sviluppi della vicenda