Biella: al via la quinta edizione di “Emergenza freddo”

Condividi sulla tua pagina social

solidarietà

Negli ultimi mesi il fenomeno dei ‘senza dimora’ nel Biellese, come in altre realtà piemontesi e italiane, ha subito un incremento. A fine novembre si stimava che sul territorio del Biellese ci fossero più di trenta persone senza un’abitazione, che cercavano riparo in luoghi di fortuna. Hanno bisogno di un pasto  caldo, un luogo dove poter andare di giorno, dove potersi lavare,  per la notte cercano un posto dove dormire. Con l’insieme dei servizi di “Accoglienza plurale” e con l’ “Emergenza freddo” si cerca di rispondere a questi bisogni, che nei mesi invernali  sono particolarmente acuti e riuscire a soddisfarli diviene questione  di sopravvivenza.
DESTINATARI:
persone senza tetto presenti sul territorio della provincia di Biella (comuni afferenti ai Consorzi IRIS e CISSABO)
SOGGETTI COINVOLTI:
Città di Biella, Consorzio I.R.I.S., CISSABO, Caritas Diocesana Biella, Anteo Cooperativa Sociale (struttura Belletti Bona), Croce Rossa Italiana sez. Biella, Centro Territoriale per il Volontariato, ASL BI, Gruppi di Volontariato Vincenziano, ACLI Biella, Associazione Papa Giovanni XXIII di Biella, Associazione La Rete
SERVIZI OFFERTI:
Dover dormire la sera

Centro di Pronta Accoglienza “E. Borri”
Accesso: rivolgersi in via Novara n. 2 a Biella dal lunedì al sabato dalle 9.15 alle 12.15 (PUNTO ACCESSO ACCOGLIENZA PLURALE) rif. tel. 015 2523395 mail paap.biella@tiscali.it oppure presentarsi all’ingresso del Centro “E. Borri” alle 20.00 rif. tel. 015 23600 mail accoglienza.biella@tiscali.it .
Cosa offre la struttura: accoglienza notturna, pasto caldo, doccia, lavaggio abiti, cambio abiti. La possibilità di accoglienza dipende dalla disponibilità di posti. Se non ci fosse posto, nella stagione invernale viene data una coperta per proteggersi dal freddo.
n. 20 posti di Pronta Accoglienza Maschile

Accoglienza temporanea notturna invernale (“Emergenza Freddo” – dal 15 dicembre a metà marzo)
Per informazioni: rivolgersi in via Novara n. 2 a Biella dal lunedì al sabato dalle 9.15 alle 12.15 (PUNTO ACCESSO ACCOGLIENZA PLURALE) rif. tel. 015 2523395 mail paap.biella@tiscali.it oppure Centro “E. Borri” tel. 015 23600 tutti i giorni dalle 20.00 alle 8.00 mail accoglienza.biella@tiscali.it .
n. 20 posti Pronta Accoglienza

Dove posso mangiare a pranzo
Mensa del pane quotidiano, via Novara 4 Biella
Accesso: presentarsi all’ingresso alle 11.30
Cosa offre: oltre al pasto, doccia, cambio abiti, eventuale coperta per la notte, ascolto.

Dove andare durante il giorno

Drop In , via Ivrea 20 Biella
Accesso: dal martedì al venerdì dalle 13.00 alle 17.00 – rif. tel. 015 8492553 – cell. 347 0119229 – mail dropinbiella@yahoo.it
Cosa offre: accoglienza diurna e ascolto per persone con problemi di dipendenza da sostanze, informazioni sui rischi legati all’uso di sostanze e sui Servizi presenti sul territorio; bevande calde, doccia, servizio lavanderia, materiale sanitario sterile (siringhe e profilattici).

Dove trovare abiti puliti

Associazione Società San Vincenzo de Paoli presso la Casa della Carità Via Don Minzoni, 2/A Biella
Accesso: lunedì (uomini) e venerdì (donne) dalle 15.00 alle 17.00
Cosa offre: indumenti puliti in base alla stagione, scarpe, biancheria per la casa

Dove trovare coperte

Centro di Pronta Accoglienza “Borri” vicolo del Ricovero 3/A Biella – tutti i giorni dalle 20.00 alle 21.00
Mensa del pane quotidiano, via Novara 4 Biella
Accesso: tutti i giorni dalle 9.00 alle 14.00

Descrizione
Sono stati previsti 20 posti per l’emergenza freddo allestiti presso i locali del Belletti Bona. L’emergenza freddo è un servizio che rientra nell’ambito del progetto Accoglienza Plurale, attraverso il quale il Terzo Settore (Coop. Maria Cecilia, Coop. Il Cammino, Consorzio Filo da Tessere, Cooperativa Anteo, Coop. Valdocco, Ass. La Rete, Caritas) con sostegno dei Consorzi IRIS e CISSABO, garantisce tutto l’anno 20 posti di Pronta Accoglienza Maschile del Centro Borri, 5 posti di Pronta Accoglienza Femminile di Casa Torrione, 11 posti di Prima Accoglienza e 4 di Seconda Accoglienza. Nel 2016 si sono aggiunti altri posti di prima accoglienza femminile sempre presso Casa Torrione e nel mese di novembre 5 posti di accoglienza destinati a donne con bambini a Cossato, in un appartamento messo a disposizione dal CISSABO. In questi anni lo sforzo fatto per ampliare il ventaglio di risposte è stato notevole (si è passati dai soli 20 posti del Borri a oltre 40 posti garantiti tutto l’anno, ai quali si vanno ad aggiungere nel periodo invernale i 20 dell’emergenza freddo), ma sono aumentati anche i bisogni.
COSTI
L’accoglienza notturna temporanea costa circa 38000 euro, dei quali 23000 coperti grazie al contributo della Fondazione CRB. Dei restanti 14000, 11000 saranno coperti da Città di Biella, Consorzio IRIS, CISSABO, Caritas, CRI Biella a cui sono stati aggiunti dal comune di Biella altri 5000 euro per l’anticipo delle temperature sotto zero. Per gli altri 4000 si conta sulla nuova campagna di raccolta fondi che sarà avviata sul territorio. Considerando che l’anno scorso si sono raccolti oltre 10.000 euro non sembra un traguardo irraggiungibile, ma si sa anche che sono aumentate le necessità e che forse i 20 posti dell’emergenza freddo potrebbero non bastare. Con circa 22 euro a testa al giorno si riesce a fornire, oltre ad un letto al caldo: un pasto caldo, una colazione prima di uscire, due docce la settimana, il lavaggio degli abiti settimanale, un kit igiene, indumenti invernali di ricambio, monitoraggio delle condizioni di salute (grazie alla collaborazione con le infermiere volontarie di CRI Biella). Nelle quattro edizioni precedenti nessuno di chi ha chiesto riparo è rimasto fuori e anche quest’anno tutti i soggetti aderenti alla rete dell’Emergenza Freddo’ si auspicano – con l’aiuto della comunità Biellese – di raggiungere lo stesso obiettivo. Chi volesse contribuire può fare un bonifico al seguente IBAN IT 66B0609022300000013890039 intestato all’Associazione La rete.
Per Informazioni e prenotazioni:
PUNTO ACCESSO ACCOGLIENZA PLURALE – dal lunedì al sabato dalle 9.15 alle 12.15 rif. tel. 015 2523395 mail paap.biella@tiscali.it