«Cara professoressa, ti parla la figlia di un appartenente alle Forze dell’Ordine». Dalla fan page Giornale Interattivo

Condividi sulla tua pagina social

Incorporiamo una lettera aperta pubblicata sulla fan page “Giornale Interattivo“. Una sequenza di pensieri che dovrebbero far riflettere su quanto sia difficile e sacrificante il lavoro di Agente dello Stato. La lettera è dedicata all’insegnate che, a Torino, ha manifestato inveendo contro le Forze dell’Ordine in servizio ad una manifestazione cosiddetta “antifascista”.

Il video vergognoso:

La lettera aperta, colma di significato e sensibilità