Carabinieri di Cameri: diversi arresti negli ultimi giorni

Condividi sulla tua pagina social
carabinieri

carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Cameri, al termine di un’attività d’indagine, hanno deferito in stato di libertà per furto aggravato ed attentato alla sicurezza dei trasporti un 46 enne, pregiudicato, residente in Caltignaga. L’uomo, nel periodo 3 – 12 maggio, durante le ore notturne si è reso responsabile del furto di 5 tombini in ferro posizionati in alcune strade di Caltignaga, creando una situazione di grave pericolo per i pedoni e per i veicoli in transito. La refurtiva, recuperata nel corso della perquisizione domiciliare, è stata restituita all’avente diritto. I Carabinieri della Stazione di Cameri, nell’ambito di un’attività finalizzata al controllo degli esercizio pubblici, ubicati nella propria giurisdizione, hanno deferito in stato di libertà:
un 44 enne di Cameri per aver realizzato interventi edilizi in assenza di permesso, esercitando il recupero, la raccolta e lo stoccaggio di rifiuti pericolosi e non pericolosi in mancanza della prescritta autorizzazione nonché per aver esercitato l’attività di vendita di cose antiche e usate senza avere nessuna autorizzazione comunale; una 40 enne di Bellinzago N.se, per aver realizzato interventi edilizi in assenza di permesso a costruire ricavando un laboratorio artigianale nonché esercitava l’attività in assenza di autorizzazioni sanitarie e di agibilità dei locali. Nel corso del medesimo contesto operativo è stato sottoposto a sequestro giudiziario un locale ove erano stipate circa 8 tonnellate di rifiuti pericolosi e non pericolosi nonché il laboratorio artigianale nel quale erano ancora in corso lavori edili.