Cinquantaduenne novarese arrestato dal Nucleo Radiomobile dei Carabinieri

Condividi sulla tua pagina social

Continuano senza sosta le attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti condotte dai militari della Compagnia Carabinieri di Novara. L’ultima operazione risale alla tarda serata di sabato scorso quando i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno proceduto, in Novara, al controllo di un soggetto gravato da precedenti. Durante le attività emergeva che l’individuo (A.I., novarese di 52 anni) era in possesso di una banconota falsa 50 euro. I successivi accertamenti condotti dai militari consentivano di rinvenire, nel corso di una perquisizione domiciliare, 3 involucri di cellophane contenenti complessivi gr.154,5 di hashish, un bilancino di precisione e vario materiale atto al confezionamento in dosi dello stupefacente. Tutto il materiale veniva sottoposto a sequestro mentre l’uomo veniva tratto in arresto e successivamente tradotto presso la casa circondariale di Novara. Nel corso dell’udienza di convalida celebratasi ieri l’arresto è stato convalidato ed è stata emessa la misura cautelare degli arresti domiciliari.