CON LA PROVA APERTA DI DOMENICA 20 FEBBRAIO A CALTIGNAGA SI INIZIA …

Condividi sulla tua pagina social

 

Diego Rossi

Diego Rossi

Novara, 15 febbraio 2011.

Inizia con un tour dentro e fuori la provincia di Novara il cammino del DiVano InVano della compagnia teatrale dei Soliti Ignobili. Dopo l’ultima data del 2010 al teatro di Momo il nuovo anno riparte con un intenso carnet di appuntamenti. Il primo – e più inusuale – sarà domenica 20 febbraio all’ex circolo di Caltignaga. La compagnia novarese invita tutti alle 21.00 per una “prova aperta”. La serata, che anticipa infatti le date teatrali, è la prova tecnica (in lirica la “prova costumi”) dei Soliti Ignobili. Durante l’appuntamento, ad ingresso gratuito,  si avrà la possibilità di capire come nasce uno spettacolo teatrale, vedere l’interazione tra gli attori e sostenere e consigliare gli artisti se interpellati. La tradizione della “prova aperta” è molto in uso nei grandi locali di cabaret, come il Derby o lo Zelig di Milano, in cui lo spettatore può godere dello “spettacolo prima dello spettacolo”, non pagando il costo del biglietto, e aspettarsi qualche battuta “fuori copione”, e anche qualche gaffe…   DiVano Invano si presta perfettamente a questo genere di esperimento. Il lavoro scritto dalla compagnia stessa è infatti strutturato su monologhi comici e canzoni, anch’esse a contenuto ironico e grottesco. Il divano protagonista del titolo, e dell’intero spettacolo, è quello di uno studio psichiatrico. Sul divano i tre protagonisti in scena si siedono, si sdraiano, farneticano e si sfogano con un invisibile dottore. I temi sono quelli della vita di tutti i giorni: i ricordi, le manie, le ossessioni, le insicurezze, le insoddisfazioni, le ambizioni, i sogni…. Tutti rivisitati in chiave comica, tutti da ridere. Lo spettacolo è un’ora e mezza di comicità e leggerezza. Un ottimo modo per concludere la settimana, non cedendo alle lusinghe dello sport in tv. L’associazione I soliti Ignobili, in seno alla quale nasce l’omonima compagnia teatrale, è composta da membri che da anni calcano le scene con diverse compagnie. Il presidente è Chicco Ferrario, tra le altre cose, direttore artistico del Novara Street Festival e ideatore di molte manifestazioni culturali del territorio. I soci sono: Diego Rossi, attore novarese, insignito di molti riconoscimenti, tra cui il Premio Tacchini, come giovane esponente della cultura locale, Serena Galasso, che ha conseguito molti attestati di partecipazione a corsi e seminari teatrali, ultimo dei quali tenuto dall’attrice Rossana Carretto;  Alessandro Minervino, musicista che vanta collaborazioni eccellenti, tra cui quella con Gigi Cifarelli; Maura Savi, che da per molti anni ha recitato con altre formazioni del territorio; Lucio Milani, storico tecnico delle luci e del suono del gruppo. La prova aperta del 20 febbraio segna l’avvio della turnè inverno/primavera. Le prossime date di DiVano InVano sono: 25 febbraio al Teatro Nuovo di Borgomanero, 12 marzo al Teatro Fra’ Dolcino di Campertogno (VC), 19 marzo alla Fabbrica di Villadossola (VB), 16 aprile a Marchirolo (al confine tra l’Italia e la Svizzera), 7 maggio a Mezzana Mortigliengo (BI). Non è da escludersi una data nel capoluogo di provincia agli inizi di aprile, ma per scaramanzia, la compagnia non conferma nulla.. Il mondo dello spettacolo ha delle regole ferree. Il sito ufficiale del gruppo è in fase di costruzione, per chi al momento volesse maggiori informazioni sugli spettacoli, l’acquisto dei biglietti, ecc… può consultare il gruppo aperto sul social network facebook.