Da Exporice all’Africa: ecco Fontaneto Arte Sapori 2015

Condividi sulla tua pagina social
Fontaneto d'Agogna

Fontaneto d’Agogna

Si parte venerdì 12 giugno a Novara con la serata dal titolo “Con la cipolla bionda gusto e sapori a Exporice”, mentre il gran finale si terrà sabato 27 giugno a Fontaneto con una serata interamente dedicata al continente africano. Sono queste le due grandi novità dell’edizione 2015 di Fontaneto Arte Sapori, la rassegna enogastronomica tradizionalmente organizzata dalla Pro Loco Fontaneto nel mese di giugno. “Sentiamo quest’edizione in maniera particolare – afferma il presidente della Pro Loco Eraldo Teruggi – perché si tratta della quindicesima, un bel traguardo pensando a da dove siamo partiti nel 2001. Così, per festeggiare questa ricorrenza, nel cuore del periodo di Expo Milano, abbiamo pensato di organizzare una serata in esterna per la prima volta nella storia della manifestazione: per l’inaugurazione di Fontaneto Arte Sapori il 12 giugno saremo infatti a Novara per Exporice.” Protagonista della serata di esordio sarà la Cipolla Bionda di Cureggio e Fontaneto, presidio Slow Food. Chi parteciperà alla serata potrà degustarla all’interno di diversi piatti, apprezzandone caratteristiche e dolcezza. Confermatissime le serate enogastronomiche “Piemonte con… Gusto!”, quest’anno incentrate su “Langhe e Roero, vigne di qualità”, “Da Ghemme a Gattinara… i nostri vini” e “Le birre artigianali piemontesi”. Non mancheranno poi ovviamente le serate popolari, che anche in questo 2015 registreranno l’incontro tra gli “chef” della Pro Loco fontanetese e quelli di altre Pro Loco. La manifestazione si chiuderà poi sabato 27 giugno con una giornata interamente dedicata all’Africa, dove verrà presentata ufficialmente l’adozione da parte della Pro Loco dell’orto scolastico di Alakamisy Ambohimaha in Madagascar, nel contesto del progetto di Slow Food “10.000 orti in Africa”. “Nell’anno di Expo Milano – afferma il vice-presidente della Pro Loco Roberto Pelosini – volevamo coniugare la promozione del territorio, delle sue tipicità e tradizioni, con la necessità di riflettere sulle contraddizioni del nostro tempo, sulla fame che c’è ancora in tanti luoghi nel mondo, e sullo spreco di cibo, anche non lontano da casa nostra. Sabato 27 giugno speriamo di coinvolgere un ampio numero di fontanetesi e non, per far capire che anche con piccoli gesti si può fare molto. L’orto scolastico dei ragazzi del Madagascar sta crescendo anche grazie al contributo della nostra Pro Loco. Così ci poniamo come obiettivo l’adozione di altri tre orti africani, anche grazie ai fondi che riusciremo a raccogliere nel corso della rassegna di quest’anno”. Il programma completo della manifestazione è disponibile e scaricabile sul nuovo sito della Pro Loco www.prolocofontaneto.it, online da qualche giorno, completamente rinnovato nella veste grafica e nei suoi contenuti.