Dario Vergassola in Libreria Lazzarelli per incontrare i lettori prima dello spettacolo al Teatro Coccia

Condividi sulla tua pagina social
Dario Vergassola

Dario Vergassola

Dario Vergassola, giovedì 15 gennaio alle 18.30, sarà in Libreria Lazzarelli per firmare le copie del suo libro “La ballata delle acciughe” (Mondadori) e per incontrare i lettori novaresi prima del suo spettacolo “Sparla con me” al teatro Coccia quello stesso giovedì alle 21. Dopo i successi televisivi di “Parla con me”, Dario Vergassola, giovedì 15 gennaio alle 21, sarà al Teatro Coccia di Novara per presentare al pubblico “Sparla con me”, spettacolo costruito sui momenti più esilaranti dei suoi tanti incontri nel salotto di Serena Dandini.  Prima dello spettacolo, grazie alla collaborazione tra la Libreria Lazzarelli e il Teatro Coccia, Dario Vergassola, alle 18.30, sarà a disposizione dei lettori per firmare le copie del suo libro “La ballata delle acciughe”. Vi aspettiamo in Libreria Lazzarelli alle 18.30 con Dario Vergassola per il firmacopie di “La ballata delle acciughe” e alle 21.00 al Teatro Coccia per lo spettacolo “Sparla con me”. DARIO VERGASSOLA – LA BALLATA DELLE ACCIUGHE Dario Vergassola, attore e comico molto amato dal pubblico italiano, scrive un romanzo divertente e malinconico ambientato nella Liguria a lui tanto cara con l’ironia e l’umorismo che lo contraddistinguono. La vicende del racconto di Vergassola hanno luogo nella periferia di La Spezia al Bar Pavone, dove gli strani personaggi che lo frequentano non hanno “nulla da invidiare al bar di Guerre Stellari”. In questo microcosmo si riflettono tutti i pregi e difetti dell’umanità. Una giostra di personaggi originali, buffi, a volte ridicoli ma anche molto realisticamente vicini a ognuno di noi, popola il racconto, con le loro paure, le loro piccole e grandi manie, i loro problemi quotidiani ed esistenziali. Come Lucio e Albè due cassintegrati che giocano la stessa partita a biliardo da anni senza mai arrivare a una fine, senza nessun perdente o vincitore. Ci sono anche Giulianone, detto lo scienziato che racconta di essere stato rapito dagli UFO, Gigi il barista, detto anche Gikipidia perché saccente o come il protagonista Gino, classico statale, sposato con una moglie e due figli. Il racconto gira intorno al viaggio di Gino che lo conduce da La Spezia fino in America, senza mai allontanarsi troppo dal bar in cui gli amici seguono e commentano le sue rocambolesche avventure. Il protagonista, in cui Vergassola si rispecchia, si fa trascinare dai ricordi tra il presente e il passato, alla ricerca dei frammenti di un’infanzia ormai lontana su cui si può solo ironizzare. –