Domenica 26 aprile, presso l’Albergo Italia di Novara, il quinto Convegno novarese Associazione Nazionale Insigniti On. Cavalleresche

Condividi sulla tua pagina social

Sua Eccellenza Franco Paolo Castaldo, Prefetto di NovaraPer la prossima domenica 26 aprile, presso l’Albergo Italia di Novara, è stato organizzato, dal Presidente Provinciale Cav. Uff. Dott. Mauro Cardone, il quinto Convegno novarese. Parteciperanno oltre 120 ospiti, tra Insigniti, iscritti, simpatizzanti ed amici, oltre alle più importanti Autorità locali, quali il Prefetto Francesco Paolo Castaldo, il Comandante dei Carabinieri, Col. Giovanni Spirito, il Cav. Dott. Carlo Robiglio; hanno assicurato un intervento di saluto il Sottosegretario Franca Biondelli, la Senatrice Elena Ferrara, il Consigliere Regionale Ing. Diego Sozzani, il Sindaco Andrea Ballarè. Il programma prevede, alle ore 10 e 30 la Santa Messa solenne, celebrata nella Cattedrale di S. Maria Assunta (Duomo). Alle 11 e 45 una visita guidata al Palazzo dei Vescovi sarà ghiotta occasione di far conoscere a tutti le bellezze più recondite. A seguire, alle ore 13:00, “Vin d’honneur” presso l’Albergo Italia e saluto delle Autorità. Il pranzo sociale, alle ore 13 e 30, sotto la sapiente regia del Dott. Stefano Rabozzi, vedrà la consegna, dei diplomi ai nuovi associati, e del premio ai “Benemeriti A.N.I.O.C. “Cav. Gr. Cr. Dott. Gennaro Cardone” per la Provincia di Novara” per l’anno 2015: il brillante economista Cav. Prof. Maurizio Comoli ed il baluardo delle Istituzioni Cav. Col. Dott. Maurilio Liore. Il Premio, alla memoria dell’indimenticato “Cav. Gr. Cr. Dott. Gennaro Cardone” ed istituito nel 2011, va a “riconoscere benemerenze acquisite, da cittadini novaresi, nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari.”. Una targa speciale a S.E. il Prefetto Gr. Uff. Francesco Paolo Castaldo, per la sua costante vicinanza all’Associazione, chiuderà degnamente la cerimonia di premiazione. Come consuetudine, l’A.N.I.O.C. devolverà una simbolica offerta di aiuto a “Casa Alessia Onlus”, a mani del Fondatore, il grande Dott. Giovanni Mairati.