E’ nata “Scelta Civica Novara”

Condividi sulla tua pagina social

downloadMercoledì 09 ottobre si è formalmente costituita l’associazione “Scelta Civica della Provincia di Novara”, struttura provinciale del movimento politico “Scelta Civica per l’Italia”.

La nutrita assemblea dei soci fondatori, ha approvato all’unanimità lo statuto dell’Associazione, individuando gli organi di rappresentanza. E’ è stato chiamato a svolgere il ruolo di segretario provinciale Giovanni Falcone, già candidato alle ultime politiche per i “montiani”.

Il segretario sarà affiancato dalla segreteria provinciale, così composta: Andrea Berrini (giovane imprenditore nel settore della comunicazione), Gabriella Colla (insegnante), Federica Consales (giovane studentessa universitaria), Cesare Natale (sindaco di Orta San Giulio), Federico Nicola (responsabile organizzativo regionale di Scelta Civica), Gioacchino La Rocca, (professore universitario). E’ stato nominato responsabile amministrativo e tesoriere l’ing. Antonino Muscarà.

 “Siamo e saremo sempre di più impegnati per il nostro territorio, – ha dichiarato Falcone al termine dell’assemblea – affinché le ragioni riformatrici e i valori fondanti di Scelta Civica per l’Italia possano tradursi in un’azione politica efficace, attenta ai bisogni più veri della gente e alla tutela dei diritti fondamentali, in primis quello del lavoro”.

Non siamo attualmente presenti in consiglio comunale e provinciale a Novara – continua Falcone ma questo ci consentirà di formulare proposte per il bene della città e del nostro territorio. Saremo di stimolo e “pungolo” alle amministrazioni locali: non lesinando critiche o elogi a chi governa ed a chi dovrebbe far opposizione. Metteremo a disposizione di chi vorrà la nostra forza riformatrice per una reale politica di sviluppo e crescita”.

Responsabilità – ha concluso Falcone – che ha ispirato e ispirerà l’impegno mio personale e di tutti coloro che ci hanno dato e vorranno darci ancora fiducia e sostegno, Novara è stata una delle provincie ove SC ha ottenute maggior consenso a livello regionale alle ultime elezioni politiche. Non cercheremo mai consenso con false o irrealizzabili promesse, ma nei prossimi mesi elaboreremo proposte concrete”.

Nelle prossime settimane si aprirà la fase del tesseramento al movimento politico ed al suo sempre più capillare radicamento territoriale: “Come esponenti civici – chiosa Falconevogliamo essere presenti in ogni comune del novarese, proprio perché la municipalità è la grande forza del nostro paese”.