“Felice Casorati e gli anni Trenta a Novara” Percorsi a margine della mostra “Felice Casorati nelle collezioni civiche novaresi”

Condividi sulla tua pagina social
broletto-e-galleria-giannoni-

broletto-e-galleria-giannoni-

Organizzato dall’associazione culturale “InNovara” a supporto dell’esposizione “Felice Casorati nelle collezioni civiche novaresi”, inaugurata lo scorso 8 novembre presso la Galleria Giannoni, è partito lo scorso 13 novembre il percorso di approfondimento sia della figura di Felice Casorati pittore sia del contesto artistico, storico e culturale della Novara degli anni Trenta del Novecento in cui si concretizzò la realizzazione e l’apertura della Galleria di Arte Moderna “Paolo e Adele Giannoni” presso il Broletto.
Le conferenze. Dopo l’inquadramento generale su “Gli anni Trenta a Novara e il restauro del Broletto” e l’approfondimento su “Le opere di Felice Casorati e il collezionismo di Alfredo Giannoni negli anni Trenta”, l’ultima conferenza in programma, giovedì 27 novembre alle 18.30, avrà come titolo “Un esempio di architettura razionalista a Novara: l’asilo San Lorenzo” e sarà curata da Patrizia Micali, architetto membro del CdA dell’Ipab “Asilo Infantile San Lorenzo”. Ritrovo in biglietteria alle 18.15 (5 euro a persona, 4 euro i soci di “InNovara”, prenotazione obbligatoria telefonando al numero 331/1659568 o scrivendo a prenotazioni@innovara.eu). Le visite guidate. Accanto alle conferenze, sono state previste visite guidate alla mostra, curate sia dal Liceo Artistico Casorati sia dall’associazione “InNovara”. Gli alunni delle classi IV A e IV B del Liceo Artistico Casorati condurranno le visite guidate gratuite previste alle 18 di sabato 29 novembre (ritrovo presso la biglietteria della Galleria Giannoni). L’associazione culturale “InNovara” organizza e conduce sia le visite guidate per le scolaresche (da martedì a venerdì mattina, 3 euro a studente, prenotazione obbligatoria telefonando al numero 331/1659568 o scrivendo a prenotazioni@innovara.eu) sia per gruppi a partire da almeno 10 visitatori (da martedì a venerdì pomeriggio, sabato e domenica, 5 euro a persona, 4 per i soci di “InNovara”, prenotazione obbligatoria telefonando al numero 331/1659568 o scrivendo a prenotazioni@innovara.eu).