Fiera Campionaria e Festival del Fumetto a Novara, due diverse vetrine della citta’

Condividi sulla tua pagina social

<<Il cuore e la tradizione della città: questo è la Fiera campionaria, che da trentotto anni continua a essere un importante appuntamento per i visitatori, novaresi e non>>.

Il sindaco Alessandro Canelli, l’assessore al Commercio Franco Caressa e l’assessore alla Promozione della città Valentina Graziosi presentano con queste parole l’importante vetrina commerciale in programma dal 13 al 21 maggio al Palafiera di viale Kennedy.

<<L’Amministrazione – proseguono il sindaco e gli assessori – hanno voluto riservare e riserveranno particolare attenzione a questo evento, che deve il suo successo e la sua longevità al costante impegno del patron Marco Faccioretti, titolare della società organizzatrice “Novara Esposizioni”, che in questi trentotto anni, superando anche momenti difficili, ha saputo fidelizzare gli espositori, recepire le istanze e le aspettative del pubblico dal punto di vista della proposta commerciale e dare spazio anche alle realtà locali attive nel mondo associazionistico e del volontariato, creando in questo modo un vero e proprio ponte all’interno della città>>.

La Fiera sarà visitabile, con ingresso libero, sabato e festivi dalle 10 alle 23, nei feriali dalle 16 alle 23 e domenica 21 maggio dalle 10 alle 20.

All’evento fieristico si aggiunge il Festival del Fumetto a Novara, che si terrà il 27 e il 28 maggio, sempre nella stessa sede, organizzato in collaborazione con Art, Emmetre Edizioni, Samuel Trash e Novara a fumetti. Il Festival vedrà, oltre a una serie di appuntamenti, manifestazioni collaterali e attività di merchandising, la presenza di numerosi autori e illustratori molto conosciuti a livello nazionale tra gli amanti del genere. Gli orari del 27 maggio sono dalle 10 alle 22.30 e del 28 maggio dalle 10 alle 20. Il costo del biglietto intero è di 7 euro.

L’ingresso è gratuito per i bambini fino ai 10 anni, per i disabili con accompagnatore e Cosplayer che si presentano in costume alla biglietteria.