GALLIATE: DUE RUMENI CERCANO LA PIETA’ DELLE PERSONE, MA SONO DENUNCIATI DAI CARABINIERI PER MOLESTIE E ABUSO DELLA CREDULITA’ POPOLARE

Condividi sulla tua pagina social

 

SEQUESTRO

SEQUESTRO

Due cittadini di nazionalità rumena di 25 e 31 anni, domiciliati presso il campo nomadi di Milano–San Cristoforo, hanno cercato di approfittare del “periodo pasquale” per di intenerire ignari automobilisti e cittadini in transito, ma sono stati smascherati dai Carabinieri di Galliate che li hanno denunciati in stato di libertà per molestie alle persone e abuso della credulità popolare. I due stranieri, posizionatisi nei pressi del locale passaggio a livello, mediante l’utilizzo di volantini raffiguranti una loro familiare abbisognevole di cure, in quanto gravemente malata di cancro, chiedevano, dopo aver commosso gli automobilisti,  un piccolo aiuto in denaro, abusando di fatto del  loro buon cuore. Alla vista dei Carabinieri, i due malfattori, si sono dati alla fuga, ma sono stati bloccati prima che si dileguassero per le vie cittadine.

TRUFFA
TRUFFA

Le successive indagini hanno permesso di accertare che nessuna parente dei due malfattori è affetta dalla grave malattia enunciata. Parte del denaro recuperato è stato restituito agli aventi diritto