Igor, dodicesimo successo: le azzurre espugnano Firenze in tre set

Condividi sulla tua pagina social
Igor-Volley-Novara

Igor-Volley-Novara

Dodicesimo successo in campionato per la Igor Volley di Luciano Pedullà, che espugna in tre set il Pala Mandela di Firenze, bissando il successo dell’andata (allora, al Pala Terdoppio, fu 3-2) contro le toscane di Francesca Vannini. Un successo mai in discussione, quello delle azzurre, capaci di controllare il match fin dall’inizio nonostante il tentativo delle padrone di casa di rientrare in gara nel corso del secondo parziale. Francesca Vannini si affida a Turlea opposta a Petrucci, Bertone e Calloni al centro, Negrini e Pascucci in banda e Parrocchiale libero; Pedullà risponde con Barun opposta a Signorile, Guiggi e Chirichella al centro, Partenio (al posto di Klineman, tenuta a riposo dopo l’infortunio alla caviglia) e Hill in banda e Sansonna libero.  Buono l’approccio delle azzurre, che partono subito forte con Hill (2-4) e Barun che mura Pascucci (sostituita poi da Liliom) per il 3-7. Vannini ferma il gioco sul 3-8, Bertone mura Partenio (6-9) prima del nuovo break di Hill che porta le squadre sul 6-12 al timeout tecnico. Botta e risposta tra Negrini (10-13) e Barun (11-16) e sull’11-18 Vannini cambia regia inserendo Vingaretti, con Firenze che reagisce a muro con Calloni (14-19 su Barun) provando  riaprire il set. Set chiuso poco dopo dagli spunti di Partenio (16-23), Guiggi (17-24) e Hill, per il 17-25. Firenze riparte con il sestetto che ha chiuso il set precedente, Pedullà non cambia e si procede a “strappi”. Liliom scappa 3-0 (ace) Guiggi replica con un servizio vincente per il 3-3 e Chirichella, murando Turlea, firma il break del 5-7 con Partenio che sigla, in parallela, il +3 Igor. Bertone ricuce lo strappo a muro (9-9), Guiggi e Barun rilanciano la Igor (11-14) e Vannini ferma il gioco. Novara mantiene le distanze con Barun (15-18) e Partenio (18-21) ma dopo il muro di Guiggi su Bertone (18-22) e il nuovo timeout di Vannini, Turlea rientra 21-23. Ci pensa Barun a chiudere i conti, trovando il set-ball in attacco e concretizzando poi, a muro su Negrini, il 21-25.  Senza storia il terzo parziale, con Partenio (pipe) e Hill (ace) che firmano subito il break sul 3-7, costringendo Vannini a fermare il gioco. Guiggi mura Liliom (sostituita da Pascucci) e firma anche i due punti successivi delle azzurre, che portano la Igor avanti 5-12 al timeout tecnico. Al rientro in campo, Negrini prova a reagire (8-12) ma Hill ristabilisce le distanze sull’8-14 e, dopo il nuovo timeout di Vannini, sull’11-17. Cambia regia (in campo Kim) ma non la “musica” con Barun che scappa 11-19 in diagonale e Partenio a segno di potenza per il 13-22; finale senza sussulti: Chirichella mura Calloni, Partenio conquista il match ball (13-24) e Pedullà regala alla baby Laura Masciullo (classe ’97, nel roster di B1 della Igor) l’emozione dell’esordio in serie A1. Sull’errore in battuta di Calloni (14-25) cala il sipario sul match. Per la Igor, il prossimo impegno di campionato sarà la supersfida casalinga (domenica, ore 18) del Pala Terdoppio con Busto Arsizio. Prima, però, le azzurre voleranno ad Apeldoorn per la gara d’andata degli ottavi di finale di Challenge Cup (mercoledì sera, ore 19.30 il match).  «Sono ancora emozionatissima – racconta a fine match l’esordiente Laura Masciullo – e voglio ringraziare l’allenatore per questa splendida opportunità. È stato bellissimo, difficilmente dimenticherò questa partita e questo palazzetto.». IL BISONTE FIRENZE – IGOR VOLLEY NOVARA 0-3 (17-25, 21-25, 14-25) Il Bisonte: Mastrodicasa ne, Petrucci, Liliom 5, Turlea 11, Negrini 13, Poggi ne, Pascucci 1, Parrocchiale (L), Savelli ne, Pietrelli, Calloni 6, Bertone 8, Vingaretti 2. All. Vannini. Igor Volley: Partenio 9, Klineman ne, Kim, Guiggi 11, Masciullo, Chirichella 9, Sansonna (L), Alberti, Signorile 1, Schirò ne, Hill 14, Barun 18. All. Pedullà. Serie A1, tredicesima giornata: Nordmeccanica Rebecchi Piacenza-Savino Del Bene Scandicci 3-0 Unendo Yamamay Busto Arsizio-Imoco Volley Conegliano 3-1 Pomì Casalmaggiore-Foppapedretti Bergamo 3-1 Il Bisonte Firenze-Igor Gorgonzola Novara 0-3 Liu Jo Modena-Metalleghe Sanitars Montichiari 3-2 Zeta System Urbino Volley-Volley 2002 Forlì 3-1 La classifica: Igor Gorgonzola Novara 35, Liu Jo Modena 30, Pomì Casalmaggiore 26, Imoco Volley Conegliano 24, Nordmeccanica Rebecchi Piacenza 23, Foppapedretti Bergamo 23, Unendo Yamamay Busto Arsizio 21, Metalleghe Sanitars Montichiari 19, Savino Del Bene Scandicci 15, Il Bisonte Firenze 11, Volley 2002 Forlì 4, Zeta System Urbino Volley 3. Prossimo turno (domenica ore 18) Volley 2002 Forlì-Nordmeccanica Rebecchi Piacenza; Imoco Volley Conegliano-Zeta System Urbino Volley; Foppapedretti Bergamo-Il Bisonte Firenze (Diretta Sportube); Igor Gorgonzola Novara-Unendo Yamamay Busto Arsizio; Savino Del Bene Scandicci-Liu Jo Modena (sabato ore 20:30, Diretta Rai Sport 1); Metalleghe Sanitars Montichiari-Pomì Casalmaggiore