Il “Mercurio Day” a Novarello

Condividi sulla tua pagina social

OLYMPUS DIGITAL CAMERADomenica 27 ottobre 2013 presso il Centro Sportivo Novarello si è svolto il Mercurio Day, una festa per tutti gli atleti, gli amici e i genitori del Team Atletico Mercurio Novara.

Tantissimi i partecipanti di tutte le età che, hanno preso parte alla manifestazione, una gara sociale, seppur ci fosse una leggera pioggia, che però non ha spaventato quasi 100 persone di cui oltre 60 che si sono sfidati nel salto in lungo e nella gara di sprint di 60 m.
Tra gli Esordienti B/C domina Tommaso Sempio, classe 2005, con 3,52 m nel salto in lungo e 9″8 nei 60 m, in campo femminile si aggiudica la gara del salto in lungo Giulia Rizzotti (2004) con la misura di 3,21 m e i 60 m Elisa Mele (2004) con il tempo di 9″7.
Per gli Esordienti A doppietta sia per Edoardo Fallarini (2003) con 3,62 m di salto in lungo e 9″5 nei 60 m che per Martina Canazza (2003) con un ottimo 3,90 m nel salto in lungo e 9″2 nei 60 m.
Nella categoria Ragazzi vince la gara di 60 m Umberto Alfano (2000) con il tempo di 8″2 e nel salto in lungo Andrea Calgaro (2001) si piazza al primo posto atterrando a 4,21 m.
Doppietta anche per Francesco Ferramosca (1999) tra i cadetti con 7″5 nei 60 m e 5,00 m nel salto in lungo e per Letizia Panagini (1999) saltando 4,10 m e correndo in 9″0 i 60 m.
Per gli Allievi Simone Impelliccieri (1997) ferma il crono a 7″5 nei 60 m e salta 4,71 m, Carol Waleed (1997) atterra a 4,30 m e nei 60 m ottiene 9″0.
Luca Marchesi (1994) si aggiudica le prove dei 60 m con il tempo di 7″9 e del salto in lungo con 5,26 m.
Gare combattute nella categoria “Genitori” dove in campo maschile Leonardo Pignataro vince i 60 m con il tempo di 8″3 e nel salto in lungo con un salto da 4,22 m ed in campo femminile Anna Zanaria ottiene il primo posto con 10″3 nei 60 m e con 3,14 m per un solo centimetro nel salto in lungo.
<<Siamo molto soddisfatti>> dice Stefano Gallesi, presidente del Team Atletico Mercurio, <<perchè in questa giornata tutti si sono divertiti ed è stata una grande festa, una bella occasione per i genitori di provare e misurarsi nelle stesse discipline dei propri figli.>> conclude Stefano dicendo <<Siamo molto contenti di aver avuto la possibilità di svolgere questa attività qui a Novarello, che è un centro sportivo bellissimo e all’avanguardia dove si respira sempre un’aria di sport fantastica. Colgo questa occasione per ringraziare “Novarello Villaggio Azzurro” per la disponibilità e per averci permesso lo svolgersi di questa manifestazione.>>