Il Team Atletico Mercurio alle prove multiple a Torino e al cross di Arona

Condividi sulla tua pagina social
Team Atletico Mercurio

Team Atletico Mercurio

Sabato 25 e Domenica 26 Ottobre 2014 a Torino si è svolta la finale del Grand Prix Regionale di prove multiple giovanile. Si sono ben distinti gli atleti novaresi, in gara tra i cadetti Francesco Ferramosca (1999) che si piazza al 2° posto nel pentathlon con 2810 punti, 14″8 nei 100 Hs, 6,02 m nel salto in lungo, 30,74 m nel giavellotto, 1,49 m nel salto in alto e 3’22″0 nei 1000 m; Umberto Alfano (2000) 12° con 1486 punti, 17″5 nei 100 Hs, 4,75 m nel salto in lungo, 22,09 m nel giavellotto, 1,20 m nel salto in alto e 3’38″4 nei 1000 m; in campo femminile Letizia Panagini (1999) 15a con 2401 punti, 14″3 negli 80 Hs, 1,31 m nel salto in alto, 12,74 m nel giavellotto, 4,45 m nel salto in lungo e 2’01″6 nei 600 m; tra i ragazzi podio sfiorato per Andrea Calgaro (2001) che si piazza al 4° posto nel tetrathlon con 2620 punti, 9″4 nei 60 Hs, 4,79 m nel salto in lungo, 8,96 m nel peso e 1’42″7 nei 600 m; nella prima giornata da segnalare la prestazione di Alessandro Ravizzotti (1999), cadetto, nel giavellotto che ottiene 39,51 m (nei 100 Hs corre in 18″2 e nel salto in lungo 4,65 m). Domenica 26 Ottobre 2014 nella splendida cornice della Rocca Borromea di Arona (NO) si è svolto il 3° Cross della Rocca, valido come 5a prova del trofeo provinciale giovanile di cross. Ben 24 i novaresi del Team Atletico Mercurio in trasferta ad Arona. Tra gli Allievi sulla distanza di 3,5 km buon 5° posto per Fabio Turchetta (1997) con 13’40 e 7° posto per Dario Italiano (1997). Per i cadetti la distanza è stata di 2,5 km e Leonardo Paglino (2000) si piazza al 5° posto in 12’24. Ottime prestazioni per la categoria ragazzi sul percorso di 1,5 km Andrea Calgaro (2001) giunge 2° in 5’47, Cristian Bogliano (2001) si piazza al 4° posto correndo in 6’00, poi Federico Mattone (2001) e Marc Bua (2001). Tra gli Esordienti A maschile partenza sfortunata per Edoardo Fallarini (2003) che cade ma riesce a recuperare fino alla 5a posizione, sul percorso da 800 m, bene anche i compagni Giorgio Beltrame (2003), Matteo Roccasalvo (2004) ed Alessandro Delodi (2004), in campo femminile Giulia Rizzotti (2004) ed Anna Tarletti (2004). Per gli Esordienti B/C il percorso era di 400 m e si sono sfidati Alessio Beltrame (2005), Riccardo Canfora (2006), Lorenzo Corbani (2005), Pignataro Matteo (2007), Tarletti Matteo (2007), Giovanni Milani (2007), Auteri Leonardo (2007), Pietro Giana (2007), Angelica Piana (2006), Giorgia Cerruto (2006) e Giorgia Richeri (2007). Infine al Pentathlon Lanci Autunnale a Santhià Tiziano Bua (1975) ottiene 15,41 m nel martello, 8,10 m nel peso, 22,82 m nel disco, 32,23 m nel giavellotto e 6,23 m nel martello a maniglia corta.