La Igor mette la sesta: azzurre a segno anche a Montichiari

Condividi sulla tua pagina social
Igor-Volley-Novara

Igor-Volley-Novara

Sesto successo consecutivo per la Igor Volley di Luciano Pedullà, che coglie la quarta vittoria esterna (tutte da tre punti) sul campo della matricola Montichiari, fin qui imbattuta tra le mura amiche. Una vittoria arrivata dopo due set letteralmente dominati e un leggero calo nel terzo set, vinto dalle padrone di casa, prima dello sprint finale di marca azzurra.  Montichiari parte con Tomsia opposta a Dalia, Olivotto e Gioli al centro, Vindevoghel e Brinker in banda e Ghilardi libero. Igor in campo con il sestetto consueto: Barun opposta a Signorile, Guiggi e Chirichella al centro, Klineman e Hill in banda e Sansonna libero. Botta e risposta in avvio di match, con Olivotto (ace per il 3-1) e Klineman (pipe del 4-5) che innescano il punto a punto rotto da Signorile e da un altro attacco vincente della schiacciatrice americana (4-7) mentre Barbieri chiama timeout. Dalia manda out il servizio (7-12 al timeout tecnico) mentre sull’11-16 (fast di Gioli) il tecnico di casa si gioca la carta Zampedri. Chirichella in fast allunga, Hill mura Harmotto e sul 12-19 Barbieri ferma di nuovo il gioco: non si ferma, però, la Igor che con l’incrocio di Barun scappa 16-23 prima che Klineman chiuda di slancio sul 16-25.  Forte del parziale vinto, la Igor accelera subito nel secondo set: Guiggi in fast fa 3-4, Klineman allunga e Hill pesca l’ace del 6-9. Ci prova Tomsia in parallela (8-10) ma Barun firma due ace in successione con la Igor che scappa 8-13 a ridosso del timeout tecnico. È ancora l’opposta mancina a scappare 12-18, mentre Barbieri inserisce, invano, anche Saccomani: Signorile trova l’ace del 12-20, Chirichella conquista in primo tempo il set-ball (15-24) concretizzato poi dall’invasione di Dalia sul 15-25. Montichiari riparte con Alberti titolare e con maggiore aggressività in battuta, trovando rapidamente il 7-3 che costringe Pedullà al timeout. Dopo l’ace di Tomsia (10-4), Klineman riporta in gioco la Igor (11-8, muro su Gioli) aiutata da Barun (12-10 a muro su Brinker); al rientro in campo Montichiari allunga nuovamente sul turno in battuta di Alberti (due ace per il 17-12) mentre Pedullà inserisce Bonifacio che entra e mura Tomsia (19-16) costringendo Barbieri al timeout. Barun rientra fino al 19-18, poi Montichiari allunga con due muri di Dalia e uno di Brinker (23-18) e chiude 25-19 con il fallo di Signorile.  Pedullà lascia in campo Bonifacio ed è proprio la centrale azzurra a regalare, in battuta, il primo break alle azzurre con gli ace dell’1-3 e dell’1-5. Barbieri ferma il gioco ma, dopo l’ace di Brinker e la diagonale di Vindevoghel (5-7), la Igor riprende la corsa e passa 8-12 con Barun al timeout tecnico. Klineman decide di accelerare con un tocco vincente seguito da due pallonetti morbidi (8-15) e piazza la parallela del 10-16 mentre Barbieri reinserisce Olivotto al centro. Ancora Klineman (ace) per il 12-20, poi Guiggi e Signorile avvicinano il traguardo che la Igor taglia sul 15-25 grazie all’attacco out di Brinker. La Igor Volley tornerà in palestra già domani, lunedì, per preparare la sfida di mercoledì sera con Scandicci (ore 20.30 al Pala Terdoppio).  La società desidera esprimere la propria vicinanza a Secondo Rosmini, componente dello staff-campo della Igor Volley, che è in questo momento alle prese con una partita personale molto delicata. A lui, società, staff e atlete desiderano dedicare la vittoria di Montichiari, con la speranza di poterlo riavere presto al fianco della squadra. SANITARS MONTICHIARI – IGOR VOLLEY NOVARA 1-3 (16-25, 15-25, 25-19, 15-25) Sanitars Montichiari: Dalia 5, Brinker 14, Tomsia 16, Ghilardi (L), Alberti 3, Mingardi ne, Saccomani, Olivotto 4, Milani ne, Zampedri, Vindevoghel 6, Gioli 5, Serena ne. All. Barbieri. Igor Volley Novara: Partenio ne, Klineman 18, Kim, Guiggi 15, Bonifacio 4, Chirichella 7, Sansonna (L), Alberti, Signorile 4, Hill 10, Barun 17, Zanette. All. Pedullà. I risultati della sesta giornata di serie A1:Foppapedretti Bergamo-Nordmeccanica Rebecchi Piacenza 0-3 Savino Del Bene Scandicci-Imoco Volley Conegliano 3-2 Metalleghe Sanitars Montichiari-Igor Gorgonzola Novara 1-3 Robur Tiboni Volley Urbino-Liu Jo Modena 0-3 Pomì Casalmaggiore-Unendo Yamamay Busto Arsizio 3-1 Volley 2002 Forlì-Il Bisonte Firenze 0-3 La classifica: Igor Gorgonzola Novara 17, Liu Jo Modena 15, Pomì Casalmaggiore 14, Foppapedretti Bergamo 13, Nordmeccanica Rebecchi Piacenza 12, Imoco Volley Conegliano 11, Unendo Yamamay Busto Arsizio 8, Savino Del Bene Scandicci 6, Metalleghe Sanitars Montichiari 5, Il Bisonte Firenze 4, Volley 2002 Forlì 3, Robur Tiboni Volley Urbino 0.