“La Settimana del Cervello” a Novara: Mercoledì 18 Marzo e Giovedì 19 Marzo due importanti appuntamenti.

Condividi sulla tua pagina social

2015LocandinaSettimanaCervello_defTra gli eventi collaterali una conferenza dedicata agli studenti e un prezioso concerti. Proseguono le iniziative inserite nel contenitore “La gioia del dono”, promosso da Fondazione della Comunità del Novarese Onlus (Fcn) in occasione del Quindicesimo anno dalla nascita ed entra nel vivo il programma della “Settimana Mondiale del cervello” che si propone di richiamare l’attenzione sul funzionamento del cervello e sugli sviluppi che la ricerca ha avuto negli anni. Coordinata dalla European Dana Alliance for the Brain in Europa, dalla Dana Alliance for the Brain Iniziatives e dalla Society for Neuroscience negli Stati Uniti, la “Settimana Mondiale del Cervello” è il frutto di un coordinamento internazionale a cui partecipano le Società Neuroscientifiche di tutto il mondo e, dal 2010, anche la Società Italiana di Neurologia. Per il 2015, la Settimana Mondiale del Cervello è fissata dal 16 al 22 marzo. Novara, a tal proposito, propone importanti appuntamenti: il primo è fissato per Mercoledì 18 Marzo alle 17.30 all’Archivio di Stato di Novara con il Convegno “Le 3 C: cervello – cibo – colore” cui parteciperanno il Dott. Federico D’Andrea, Presidente dell’Ordine dei Medici di Novara, il Dott. Aldo Biolcati (Responsabile Malattie Neurodegenerative – sezione Aging – Società Europea e Italiana Salute Medicina di Genere – Coordinatore Scientifico A.M.A. Novara onlus) che accompagneranno il pubblico nel curioso labirinto dei rapporti tra mente, alimentazione e impatto dei colori e la Prof. Rita Trisoglio del Liceo scientifico “A. Antonelli” che andrà a presentare la nuova edizione delle Olimpiadi delle Neuroscienze. Al pomeriggio sarà presente anche Anna Pan, studentessa che si è classificata sesta all’International Brain Bee, le Olimpiadi delle Neuroscienze nel 2014, e che ha rappresentato l’Italia nella finale del concorso a Washington. Durante l’incontro, l’emittente SMSRadio sarà in diretta per realizzare interviste agli studenti. Giovedì 19 marzo, invece, alle 18, il Broletto ospiterà “l’Apericena del Cervello” con visita guidata alla mostra “In Principio” e alla Galleria Giannoni in una serata speciale dal titolo “Le connessioni tra neuroni e arte” (evento a numero chiuso con 80 posti e prenotazione obbligatoria. Ingresso 30 euro). Gli ospiti, divisi in gruppi, visiteranno, alternandosi, la mostra “In Principio” accompagnati da guide esperte e si soffermeranno di fronte ad alcune tele della Galleria Giannoni che saranno arricchite dagli approfondimenti della critica d’arte Susanna Borlandelli e di Fabrizio Parachini, neurologo ed esperto d’arte. I relatori illustreranno, nello specifico, tre tele: La rossa avanguardia sulle Alpi di Plinio Nomellini, La lavandaia di Giambattista Ciolina e Marionette di Lorenzo Viani, intrecciando suggestioni e riflessioni riguardanti la percezione del colore e la rappresentazione dello spazio e della forma da parte del cervello ad informazioni più strettamente legate alla storia dell’arte. Intorno alle 20, gli ospiti si sposteranno nella Sala del Pittore della Galleria Giannoni per il momento gustoso dell’Apericena, offerto da Lord Byron. L’iniziativa ha lo scopo di raccogliere donazioni per i tre fondi: Fondo per la Ricerca sulle Malattie del Motoneurone e della Mielina che promuove iniziative di ricerca, studio e attività clinica. Il livello di condivisione da parte della comunità novarese delle finalità perseguite dal Fondo, in soli quattro anni, si è rivelato molto alto; Fondo Enrico Geuna per la Neurochirurgia, promosso in memoria del prof. Enrico Geuna, luminare nel campo della neurochirurgia che, giunto all’Ospedale di Novara nel 1968, contribuì a creare nel nostro territorio una scuola d’eccellenza di fama nazionale. Il Fondo promuove le iniziative di ricerca, studio e attività clinica nel campo della neurochirurgia, svolte sul territorio della Provincia di Novara. Attraverso le proprie erogazioni e le donazioni raccolte, il Fondo si propone di permettere all’equipe neurologica novarese di accrescere i già alti standard professionali: Fondo Alzheimer: Assistenza Formazione Ricerca destinato alla promozione di progetti e iniziative, riguardanti l’assistenza, la formazione e la ricerca sulla malattia di Alzheimer, realizzati da A.M.A. (Associazione Malati di Alzheimer) Novara Onlus. Tra gli eventi collaterali della Settimana del Cervello nel Novarese si ricordano l’incontro sul tema, Martedì 24 Marzo, tra il Dott. Aldo Biolcati e il Dott Piergiorgio Car e gli studenti del Liceo Artistico “Felice Casorati” oltre ad un concerto del coro “L’Eco” di Varallo Sesia, organizzato in occasione del primo anniversario della scomparsa del Dott. Carlo Bellotti, già Direttore della Scdo Neurochirugia dell’Azienda “Maggiore della Carità” di Novara, promosso dall’Associazione Amici della Neurochirurgia “Enrico Geuna”, in collaborazione con la Fondazione della Comunità del Novarese e il patrocinio del Comune di Varallo Sesia che si terrà nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie a Varallo Sesia Venerdì 27 Marzo alle 21.