La Squadra Mobile di Novara divulga refurtiva al fine di legittimo riconoscimento

Condividi sulla tua pagina social

Ecco le foto di due collane in oro sottoposte a sequestro nel mese di agosto dalla Squadra Mobile di Novara, le quali presentano la rottura dell’anellino di congiunzione tra l’oggetto e la chiusura, caratteristica che lascia presumere che gli oggetti siano provenienti da uno scippo o una rapina.

I due oggetti sono stati venduti a un compro oro cittadino il 21 e il 24 luglio, quindi si ritiene che i reati siano avvenuti nei giorni precedenti alle due vendite.

L’Autorità Giudiziaria procedente, ha autorizzato la pubblicazione dei due oggetti sugli organi di stampa al fine di accertare se gli stessi vengano riconosciuti dalle vittime di reato al fine di consentire il loro possibile riconoscimento.

Collana 1 Collana 2