Liste approvate: anche il Popolo della Famiglia ai nastri di partenza

Condividi sulla tua pagina social

Anche la seconda tappa del cammino verso le elezioni è stata completata: dopo l’approvazione da parte del Viminale del simbolo, è arrivato l’ok anche sulla raccolta firme in tutti i 97 collegi plurinominali presenti sul territorio nazionale. Era questo il passaggio più delicato, contro il quale quasi tutte le realtà politiche che avevano presentato nelle scorse settimane il proprio simbolo si sono infrante.
E quindi il Popolo della Famiglia sarà presente su tutte le schede elettorali, sia per la Camera che per il Senato, in tutti i collegi del Piemonte.
La fase di raccolta firme, durata poco più di dieci giorni, e chiusa superando abbondantemente i minimi previsti dalla legge ha permesso ai militanti del PDF di avere ottimi riscontri di interesse e di sostegno da parte delle persone che hanno affollato i banchetti elettorali organizzati in tutte le principali piazze delle città piemontesi.
Adesso la corsa entra nel vivo: per il Popolo della Famiglia, nel collegio plurinominale che copre la provincia di Novara sarà capolista Caterina Zadra, mentre per il collegio uninominale a sfidare i candidati degli altri schieramenti sarà Alberto Cerutti. A Verbania la candidata di punta è Sara Bacchetta, mentre a Vercelli a rappresentare il PDF sarà Elisa Tacchelli. Cristina Zaccanti sarà capolista a Biella, mentre per il Senato a Novara e Verbania ci sarà Giuseppe De Giovannini.