MORTO IL PENSIONATO SCOMPARSO GIORNI FA

Condividi sulla tua pagina social

Si sono concluse purtroppo tragicamente le ricerche di Giuseppe Sogni. Poco dopo le 16 di ieri i volontari che stavano perlustrando il tratto di Agonga tra Fontaneto e Borgomanero in località San Martino hanno rinvenuto il corpo senza vita del disperso. Le ricerche erano partite sabato scorso, 20 novembre, a seguito della denuncia effettuata dai carabinieri di Gozzano L’Assessore Provinciale di Protezione Civile, Gianluca Godio, aveva subito attivato il Coordinamento Provinciale delle Organizzazioni di Volontariato della Provincia di Novara nella persona del Presidente Gianfranco Zanetta che, assieme all’Ispettore Regionale Corpo Volontari Antincendi Boschivi A.I.B., Alfonso Curella, ha messo in campo circa 60 uomini oltre a quelli coordinati dal Maresciallo Penariol del Comando Carabinieri di Gozzano, e alle unità cinofile della provincia. Riferisce l’Assessore Godio: “Ringrazio tutti i volontari che sotto quest’acqua battente, in condizioni estreme, per due giorni hanno perlustrato le rive dell’Agogna e le zone circostanti del Comune di Briga Novarese fino a Borgomanero”. Per le ricerche inoltre sono stati contattati anche l’Associazione Soccorso Subacqueo del Comune di Borgomanero ed il nucleo Sommozzatori della Provincia del Verbano Cusio Ossola. Nella giornata di sabato le ricerche si sono svolte all’interno del letto del torrente con l’immersione dei sommozzatori per setacciare i fondali e le lanche dell’Agogna. Domenica invece si è provveduto alla ricognizione del fiume con un gommone da rafting nel tratto Briga-Fontaneto d’Agogna. Purtroppo il livello del fiume non aveva reso possibile il rinvenimento del corpo. Soltanto oggi la triste scoperta.