Novara – Protesta dei commercianti di Corso Risorgimento in merito ad ultima “Notte Bianca”, l’Assessore Paladini, “l’evento è stato ideato da commercianti del quartiere, il Comune lo ha autorizzato ma non lo ha organizzato.” – IL VIDEO

Condividi sulla tua pagina social

Novara – La protesta di alcuni commercianti in merito all’ultima notte bianca svoltasi in Corso Risorgimento

Alcuni negozianti della parte nord di Corso Risorgimento a Novara hanno recriminato, a seguito dell’ultima “Notte Bianca” di quartiere,  l’essere stati tagliati fuori in quanto l’evento è stato concentrato prevalentemente sul lato esteso in direzione del centro. La polemica, come potrete riscontrare nel video, è chiara nei dettami dell’organizzazione non brillante e sulla presenza delle bancarelle sita davanti alle vetrine degli esercizi commerciali. “Cosi non lavoriamo” è stata la frase comune dei titolari, “i banchetti ci tagliano fuori”.

Chiara la risposta dell’Assessore al Commercio Sara Paladini: “L’evento è stato ideato da commercianti del quartiere, il Comune lo ha autorizzato ma non lo ha organizzato.”

Le lamentele ed i dettagli propositivi dell’Amministrazione nel video.