Novara: segnaliamo un tentativo di scippo ai danni di una donna in auto, davanti l’Ospedale Maggiore

Condividi sulla tua pagina social

di Alessio Marrari

1 novaraCi contatta una nostra lettrice per informarci di aver subìto, ieri sera intorno alle ore 19:00, un tentativo di scippo, fortunatamente non riuscito, avvenuto presso i semafori adiacenti l’ingresso principale dell’Ospedale Maggiore di Novara, in via Massimo D’Azeglio. Raccontando la dinamica pare che la borsetta fosse poggiata sul sedile passeggero dell’automobile, come del resto quasi tutte le signore usano fare per comodità. In coda aspettando la luce verde del semaforo,  si accosta un ciclomotore guidato da un giovane di cui non è stato possibile accertare la fisionomia in quanto indossava il casco il quale, in un baleno, allunga la mano per eseguire il furto, cercando quindi di impossessarsi della borsa, all’interno della quale è possibile immaginarne il contenuto, dagli effetti personali, ai documenti ed il denaro. Probabilmente disturbato da qualcosa il ladro non riesce a portare a termine tale operazione, determinando un lieto fine per la nostra lettrice, comunque molto impaurita e destabilizzata dal brutto evento.

Il consiglio che possiamo fornire è di avvisare immediatamente le Forze dell’Ordine perchè, lo stesso furfante, potrebbe provare a colpire ancora presso lo stesso luogo e se si riuscisse a prendere il numero di targa sarebbe la svolta per incastrarlo. Ovviamente, visti i tempi ed il tasso di micro criminalità, non lasciate la vostra borsetta in vista sul sedile, bensì cercate altra collocazione, come potrebbe essere sotto lo stesso sedile o se piccina, anche al di sotto del vostro di guida. Chiudete le sicure ed in caso di tentativi di scippo cercate di guardare il ladro per poter fornire poi una descrizione più dettagliata possibile alle Forze dell’Ordine.