PD: studio epidemiologico a Cerano, era ora!

Condividi sulla tua pagina social

«Un obiettivo raggiunto grazie alla perseveranza dell’amministrazione Gatti e all’emendamento al bilancio proposto dal Pd a Palazzo Natta»

PD NOVARA

PD NOVARA

«Un importante risultato è stato raggiunto, anche se abbiamo dovuto aspettare un anno la delibera di Giunta». Il Consigliere provinciale democratico, Fabrizio Barini, commenta con soddisfazione la decisione della Provincia di Novara di avviare la prima fase dello studio epidemiologico sulla popolazione residente nel comune di Cerano. «Un obiettivo – aggiunge Barini – raggiunto grazie all’impegno del Sindaco, Flavio Gatti, e della sua Giunta. Non hanno mai abbassato la guardia e con perseveranza hanno sollecitato enti ed istituzioni a tutti i livelli». Agli amministratori locali di Cerano il merito di aver ottenuto una prima indagine da parte di Arpa nel 2011. Gli esiti di quello screening evidenziarono eccessi di rischio rispetto ad alcune particolari patologie. «Sulla scorta di quei risultati – chiarisce il consigliere Emiliano Marino – proprio il gruppo provinciale del Partito Democratico propose lo stanziamento di 40mila euro per l’avvio di uno studio approfondito sul territorio». Un emendamento al bilancio votato all’unanimità dal Consiglio Provinciale, che consente l’avvio dell’indagine che, nel giro di sei mesi, farà chiarezza sulla situazione sanitaria della comunità ceranese. «La salute al primo posto», ricorda la capogruppo del Pd, Valeria Galli, ribadendo l’impegno del Partito Democratico al fianco dei cittadini. «La situazione di Cerano – conclude Milù Allegra – è soltanto una delle tante che meritano attenzione sul nostro territorio. Come opposizione responsabile a Palazzo Natta, proseguiremo nel lavoro di controllo dell’operato di questa deludente Amministrazione, proponendo iniziative costruttive a  tutela dei cittadini e dell’ambiente».