Polizia di Stato di Novara – “Rail Action Day 24 Blue”

Condividi sulla tua pagina social

2 indagati, 1.165 persone identificate, 117 operatori impiegati in 29 stazioni ferroviarie, 305 treni controllati. Questi i risultati del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta nell’ambito della collaborazione internazionale di Polizia, il network di Polizie Europee RAILPOL partecipando all’azione comune denominata “Rail Action Day 24 blue” effettuata dalle ore 7.00 del 24 alle ore 7.00 del 25 Marzo 2021, organizzata a livello nazionale, su disposizione del Servizio Polizia Ferroviaria, per la prevenzione ed il contrasto dei reati maggiormente perpetrati in ambito ferroviario. Gli Agenti Polfer, impiegati negli scali ferroviari di competenza in Piemonte e Valle D’Aosta hanno effettuato servizi mirati di vigilanza in stazione e a bordo treno, con controlli mirati nei confronti di persone sospette. A Novara personale della Polfer ha denunciato in stato di libertà una venticinquenne italiana per inottemperanza alla misura del divieto di fare ritorno nel comune di Arona (NO). La ragazza, controllata durante i servizi nella stazione di Arona (NO), è risultata destinataria della misura di prevenzione emessa dal Questore di Novara nel mese di settembre dello scorso anno. A Novi Ligure gli agenti di polizia, in servizio presso la stazione cittadina, hanno denunciato per detenzione e traffico di sostanza stupefacente, un pluripregiudicato italiano di 35 anni, residente ad Arquata Scrivia(AL). Le indagini hanno avuto inizio la scorsa settimana quando un sessantaduenne marocchino, senza fissa dimora, è stato soccorso nei bagni di stazione dai poliziotti e trasportato in ospedale a seguito di grave crisi convulsiva. Tra le testimonianze raccolte, da chi ha avuto contatti con l’uomo, una donna ha raccontato dell’acquisto di una pasticca di stupefacente, avvenuto nel piazzale antistante la stazione, da parte della vittima. Dimesso dall’ospedale, l’uomo ha confermato ai poliziotti l’acquisto dello stupefacente, la sera precedente. Dalla descrizione fornita, gli agenti sono risaliti allo spacciatore che è stato rintracciato e denunciato.