Polizia di Stato di Novara: un arresto e due denunce a piede libero

Condividi sulla tua pagina social

poliziaArrestato dopo essersi reso irreperibile per due anni. Denunciata una ragazza del 1973 per furto di scarpe in un negozio di Corso Vercelli. Piazza Garibaldi: denunciato per possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere. Nella serata di ieri, a seguito di intervento segnalato per persona molesta, un italiano del 1971 è stato fermato in Centro città dalle pattuglie in servizio di controllo del territorio.  Dal controllo è emerso in capo al medesimo un ordine di carcerazione emesso dalla competente Autorità Giudiziaria, per l’esecuzione di sentenza di condanna alla reclusione pari a 5 anni e due mesi.  Subito è scattata la misura dell’arresto e traduzione presso la Casa Circondariale di Novara. Presso Piazza Garibaldi, nel corso dei continui servizi di controllo intensificati dalla Questura per contrastare fenomeni di degrado e criminalità diffusa, un ragazzo italiano, del 1994, è stato denunciato dai Poliziotti di Quartiere per possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere, perché colto nei pressi del parcheggio delle bici della Stazione con un seghetto di circa 30 cm nello zaino. Nella mattinata di ieri, una donna del 1973 è stata denunciata per il furto aggravato di scarpe presso il negozio Scarpe e Scarpe di Corso Vercelli.