RAPINATO IL RISTORANTE “DA CICCIO” A NOVARA

Condividi sulla tua pagina social
rapina

rapina

Tutto è avvenuto in ora tarda, intorno all’una e trenta della notte.  Dopo aver chiuso il locale, il sig. Daniele Francesco, titolare del popolarissimo ristorante novarese, si stava dirigendo verso il posteggio antistante, ove parcheggiata la propria auto, per rincasare. Due uomini, con volto coperto da passamontagna e pantaloni stile “militare”, a bordo di una jeep rubata, fermano il malcapitato rubando la “borsetta” con l’incasso, il giubotto, cellulare e chiavi della macchina. Un bottino di 6.500 euro. Il sig. Daniele, solito uscire per ultimo, dopo aver effettuato le operazioni di chiusura conti, è rimasto sbalordito e spaventatissimo da tale azione, in quanto mai coinvolto in tali azioni da parte di malviventi. Un evento del genere deve farci pensare, in questo ultimo periodo, nel nostro territorio, si sentono più spesso news legate a furti e rapine! Il tutto sarà dettato dalla mancanza di lavoro possono pensare molti, altri, invece, legare episodi di questo tipo a gente che è arrivata “alla canna del gas” ma, riflettiamo bene su quanto sia importante il concetto di “legalità”: nulla giustifica il furto! Il regime di “terrore” a cui, spesso, negozianti ed imprenditori sono sottoposti!  Eventi cattivi come questo non devono mai essere “compresi” anzi, è doveroso, da parte delle forze dell’ordine, inasprire i controlli sanzionandone fortemente le eventuali casistiche di flagranza. Consigliamo al sig. Francesco Daniele di non uscire mai più da solo ma di farsi accompagnare dai collaboratori del ristorante, augurandoci non accada mai più di trascorrere un “brutto quarto d’ora” come  quello appena metabolizzato.