Riceviamo e pubblichiamo dai giovani di Forza Italia Novara: materiale in amianto abbandonato in zona dipartimento “Scienze del Farmaco”

Condividi sulla tua pagina social

10807807_841807102507941_1130375244_nE’ stato rinvenuto questa mattina, dai giovani di Forza Italia, materiale di amianto abbandonato nei pressi del dipartimento di Scienze del Farmaco di Novara. Si tratta, nello specifico, di onduline di eternit usate nell’edilizia come materiali di copertura. Questo di questa mattina non sarebbe, però, l’unico ritrovamento del pericoloso materiale. Segnalazioni analoghe sono infatti arrivate da diverse zone della città. Un vero e proprio attentato alla salute dei cittadini e all’ambiente.
Nonostante l’installazione di telecamere di sorveglianza non sembra arrestarsi il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. Molte vie novaresi, ma non solo, sono una vera e propria discarica a cielo aperto dove è possibile trovare ogni sorta di rifiuto. Ma questa volta non si tratta di normale immondizia, ma di rifiuti speciali, particolarmente tossici e quindi molto pericolosi per la salute delle persone. L’amianto è, infatti, un materiale pericolosissimo causa del terribile mesotelioma. Le sue fibre sono molto volatili e se inalate hanno effetti gravissimi.
Le spese per la rimozione saranno a carico del Comune e di conseguenza, di tutti i cittadini. “Con i soldi di tutti i cittadini – afferma la coordinatrice del movimento che ha fatto la scoperta- dovremo ora pagare le spese di smaltimento, a cui avrebbe dovuto far fronte il proprietario, e per questo avremo meno soldi da spendere per le opere pubbliche e per l’abbellimento del paese. Chiederemo un preventivo ad alcune ditte specializzate iscritte in uno speciale elenco per la rimozione di materiale pericoloso”.
Grazie alla collaborazione fattiva del corpo forestale dello stato stiamo cercando di arginare il fenomeno dell’abbandono indiscriminato di rifiuti, ma non è cosa facile e per questo continuiamo a chiedere l’aiuto e la collaborazione di tutti i cittadini. Bisogna denunciare gli incivili. Abbiamo, inoltre, in programma, per l’ennesima volta, di ripulire alcune zone di Novara e provincia.