Team Atletico Mercurio al grand prix delle prove multiple

Condividi sulla tua pagina social

Luca MarchesiSabato 19 e domenica 20 ottobre a Santhià si è svolto il grand prix delle prove multiple regionale. Avviandoci verso la fine della stagione agonistica in pista, ben 5 atleti del Team Atletico Mercurio Novara si sono sfidati sul decathlon, specialità che prevede la somma dei punteggi ottenuti in 10 prove diverse.

I protagonisti novaresi di queste due giornate sono stati Marchesi Luca (1994) classificatosi 5° tra gli assoluti, Camaschella Gian Luca (1971) che ha ottenuto il 7° posto, Bua Tiziano (1975) giunto 8°, Quadraro Damiano (1994) posizionatosi al 10° posto e Gubitosa Domenico (1981) al 12°.
Le 10 prove previste dalla gara sono 100 m, 400 m, 1500 m, Salto in Alto, Salto con l’asta, Salto in Lungo, Disco (2 kg), Giavellotto (800 gr), 110 HS (h106 cm),Peso (7,260 kg).
La miglior prestazione tecnica di Luca è stata sui 400 m con 53″08, anche per Gian Luca sui 400 m con 55″98, per Tiziano miglior prestazione sul lungo con 5,73 m, per Damiano sui 100 con 12″76 e Domenico sui 1500 m con il tempo di 5’07″57.
Sabato 19 ottobre a Verbania ultimo appuntamento in pista anche per le categorie giovanili. In gara i cadetti Francesco Ferramosca (1999) che vince gli 80 m in 9″8 e si piazza al 4° posto nel giavellotto con 22,95 m, Maciej Mordasiewicz (1998) 11″3 sugli 80 m e 11,87 m sul giavellotto e Letizia Panagini (1999) che conquista il 1° posto negli 80 m con 11″3 e nel giavellotto con 12,56 m. Sui 100 m si piazza al 4° posto lo junior Andrea Mattone (1995) in 12″2.