Telefono Azzurro torna nelle piazze italiane il 22 e il 23 novembre a Novara

Condividi sulla tua pagina social

telefono-azzurroDisagio emotivo psicologico, problemi relazionali con famiglia e coetanei, abuso fisico, comportamenti a rischio, bisogno di ascolto sono tra le prime cause di richieste di aiuto che Telefono Azzurro riceve da migliaia di bambini e adolescenti attraverso il Centro Nazionale di Ascolto 1.96.96 e la sua chat dal sito www.azzurro.it. Telefono Azzurro da più di 27 anni ascolta e aiuta i bambini, gli adolescenti e le
famiglie in difficoltà, offrendo non solo conforto, ma interventi concreti per uscire da situazioni che sembrano prive di soluzione.  Per potenziare i suoi canali di ascolto ed essere un concreto sostegno per un maggior numero di ragazzi, Telefono Azzurro lancia l’iniziativa di sensibilizzazione e raccolta fondi Accendi l’Azzurro. Il 22 e 23 Novembre 2014, in oltre 1.000 piazze su tutto il territorio italiano, sarà possibile trovare le  Casette di luce di Telefono Azzurro e, con una donazione minima di 9 (nove) euro, sostenere le attività  dell’Associazione. Il gruppo di Novara sarà presente, dalle ore 9.00 alle ore 19.00, in Via Fratelli Rosselli.  Le Casette di luce sono il simbolo del calore e della vicinanza a ogni bambino, della sicurezza, della cura e della protezione. Telefono Azzurro vuole portare la luce in tutte le case, anche in quelle più buie nelle quali bambini e ragazzi, anziché sentirsi sicuri, subiscono violenze psicologiche e fisiche, o non sono ascoltati nei loro bisogni primari di affetto e tutela.IL 22 E 23 NOVEMBRE VIENI A TROVARCI IN VIA ROSSELLI, DALLE ORE 9 ALLE ORE 19, E CERCA LA TUA CASETTA ILLUMINATA.NEI MOMENTI PIÙ BUI PER UN BAMBINO C’È LA LUCE DI TELEFONO AZZURRO.