Trecate: Popillia Japonica , strategie anno 2019

Condividi sulla tua pagina social

«Sono soddisfatto della risposta dei trecatesi che si sono dimostrati molto attenti alla problematica della diffusione della Popillia Japonica partecipando alla serata organizzata giovedì scorso in teatro e ponendo al relatore numerose domande»: così si è espresso l’assessore all’Ambiente Roberto Minera parlando della conferenza “Popillia Japonica – Strategie anno 2019. Diffusione di un insetto di quarantena: conseguenze e strategie di contenimento” a cura di Giovanni Bosio, esperto del settore Fitosanitario della Regione Piemonte.

Dal 2014 la Regione Piemonte collaborando con l’Ente Parchi Ticino- Lago Maggiore ha avviato un piano di monitoraggio e contenimento con l’installazione di centinaia di trappole per la cattura della Popillia Japonica, insetto da eliminare per preservare l’ambiente e contenere i danni alle colture. I cittadini possono raccogliere questi insetti con le mani ed eliminarli schiacciandoli in quanto non pungono e non sono pericolosi per la salute umana. È inoltre possibile utilizzare insetticidi per uso non professionale acquistabili presso rivenditori di articoli per il giardinaggio.
Per approfondimenti e ulteriori informazioni sull’argomento, si rimanda al sito della regione Piemonte: https://www.regione.piemonte.it/web/temi/agricoltura/servizi-fitosanitari-pan/lotte-obbligatorie-coleottero-scarabeide-giappone-popillia-japonica-newman.