UNA LIBERTAS “INCEROTTATA” ATTENDE IL LERICI

Condividi sulla tua pagina social
Libertas Nuoto Novara
Libertas Nuoto Novara

E’ una Libertas “incerottata” quella che attende la visita del Lerici, prevista sabato 19 marzo allo Sporting Pool, per il secondo turno di ritorno del campionato di serie B di pallanuoto. Ancor prima di pensare al prossimo avversario, il tecnico dei novaresi Enrico Oliva è infatti costretto a fare la conta degli arruolabili in vista della sfida al team spezzino, attualmente sesto in classifica con 15 punti, quattro in meno della Libertas che occupa invece la terza piazza: «L’attaccante Simone Marchetti sarà quasi certamente indisponibile a causa di un trauma distorsivo alla mano destra rimediato in allenamento – spiega Oliva – Attualmente ha l’arto steccato, toglierà la medicazione sono venerdì. In forte dubbio c’è anche il difensore Davide Venturelli, che in settimana ha sofferto per il riacutizzarsi di un dolore muscolare ad una coscia. Al momento non stanno benissimo neppure il boa Nicolò Genoni, vittima anch’egli di una botta ad una gamba oltre che dell’influenza, e l’altro attaccante Eros Saviano che ha rimediato un colpo ad un dito. Gli ultimi due, però, conto di recuperarli». Anche perché Lerici è uno sfidante di quelli tosti: «All’andata vincemmo 11-10 in casa loro, ma noi eravamo al gran completo e ai liguri mancava il portiere titolare Matteo Costa, un numero uno ex Camogli che può fare la differenza in questa categoria – prosegue coach Oliva – In più Lerici può contare anche sul giocatore-allenatore Foti, un esterno davvero temibile,  su una coppia di centroboa di tutto rispetto formata da Katsiberis e Maltienti e sul forte attaccante Zaric. Purtroppo in settimana, complici proprio i tanti infortuni, non abbiamo potuto allenarci al meglio a livello tattico né durante l’amichevole disputata a Vigevano: d’altra parte, dovevo innanzitutto preservare i giocatori per la gara di campionato. Inseguiamo comunque un risultato positivo, che in questo caso varrebbe davvero doppio». Fischio d’inizio alle ore 18, ingresso allo Sporting come al solito gratuito. Per quanto riguarda le formazioni giovanili, invece, domenica 29 marzo tornerà in vasca l’Under 17 impegnata nella piscina di Varedo contro l’Arese nel campionato Libertas. Nella stessa competizione e nel medesimo impianto, sempre il 20 marzo scenderà in acqua anche l’Under 15 contro Rho.